L'Unita', E. Valente

“ Allo Sferisterio di Macerata rinasce in forma splendida l’autobiografia di uno schiavo evaso composta da Hans Werner Henze.
…il regista Henning Brockhaus ( un pilastro dello Sferisterio e di tanti altri teatri) che ha puntato, per una spettacolarità  del Cimarrón, sulla figura del protagonista, ben scolpito dal basso negro-americano Zelotes Edmund Tolliver…lunghissimi applausi- con Brockhaus che ha avuto ragione ad inventare il personaggio Cimarrón in un capolavoro della musica d’oggi, che potrebbe e dovrebbe girare per il mondo.”

L’UNITÁ, Erasmo Valente, 22 luglio 2003

Sorry, comments for this entry are closed at this time.